Nuove pompe turbomolecolari per applicazioni industriali, di rivestimento e di ricerca

I modelli TURBOVAC 1350 i e 1450 i completano la serie serie i/iX - Leybold ha ulteriormente ampliato la sua famiglia di pompe TURBOVAC i/iX specialmente per applicazioni industriali, di rivestimento e di ricerca che richiedono pompe robuste con velocità di pompaggio più elevate. Le nuove dimensioni 1350 e 1450 e le sue varianti sono state sviluppate per massimizzare le velocità di pompaggio. Con queste varianti, la serie TURBOVAC i/iX è ora completa con 8 modelli che vanno da 90 a 1450 l/s.

Tempi di ciclo rapidi, portate elevate, costi ridotti

Per i gas leggeri (H2, He) la velocità di pompaggio del TURBOVAC 1350 I/s è superiore del 3-5% rispetto ai prodotti industriali di riferimento, per i gas più pesanti (Ar) il TURBOVAC 1450 i è superiore del 10% rispetto agli stessi prodotti di riferimento. Tenendo in considerazione i clienti industriali, entrambe le pompe offrono un'alta capacità produttiva, pur tollerando alte pressioni di vuoto a monte fino a 4 mbar. Con flange DN 200 e DN250 tra cui scegliere, questi modelli sono ottimizzati per massimizzare la conduttività. Sul lato del vuoto anteriore c'è un cuscinetto a sfera in ceramica lubrificato a vita che gli utenti possono sostituire da soli con l'aiuto di un kit di servizio. da soli con l'aiuto di un kit di servizio. I vantaggi per gli utenti: tempi di ciclo più veloci, maggiore più alti rendimenti di processo e costi di proprietà più bassi.

Maggiore resistenza alle particelle


Uno dei vantaggi del design dei TURBOVAC è la loro insensibilità agli urti meccanici e ai forti sfiati, che possono verificarsi in molte applicazioni di tipo industriale. "È questa caratteristica che evita i tempi morti del processo e dà quindi tranquillità ai nostri clienti" spiega il Product Manager Cormac Kerins.

Mentre finora le pompe TURBOVAC i/iX avevano come standard la classe di protezione IP40, le nuove dimensioni (da 850 i a 1450 i) offrono come opzione la classe di protezione IP54.
Ciò significa che i modelli sono più adatti all'uso in ambienti particolarmente difficili e sono più resistenti all'ingresso di acqua e polvere grazie a una migliore tenuta delle connessioni e dei componenti.

Installazione facile

Anche la manutenzione del TURBOVAC 850 i a 1450 i è stata semplificata con sistemi intelligenti che controllano le condizioni del cuscinetto meccanico e avvisano quando è imminente una manutenzione.
Le pompe TURBOVAC possono essere fatte funzionare in qualsiasi orientamento, per ottenere questo con le più grandi 1350 i e 1450 i Leybold ha rilasciato due varianti. Le versioni "U" delle pompe più grandi sono installate a testa in giù verso il basso fino a un orientamento orizzontale. Le versioni standard possono essere installate con l'ingresso rivolto verso l'alto fino ad un orientamento orizzontale.

Le interfacce intelligenti di Leybold e la nuova piattaforma software intuitiva

Tutti i modelli TURBOVAC possono anche essere facilmente controllati, configurati e monitorati con il software di nuova generazione di software Leyassist. "Con Leyassist offriamo ora una piattaforma software intuitiva all'avanguardia Leyassist è una piattaforma software intuitiva e di libero utilizzo per tutti i nostri clienti", sottolinea il Product Manager Cormac Kerins.
L'intelligente TURBOVAC iX semplifica l'integrazione nei sistemi, con la possibilità di controllare la pompa per vuoto anteriore e fino a due sensori/manometri. Per supportare applicazioni specifiche nei mercati e nei mercati del rivestimento, la gamma TURBOVAC offre anche l'intero spettro del supporto del bus di campo:
la connessione universale chiamata "Anybus" consente la comunicazione tramite Profibus, Ethernet IP, ProfiNET e EtherCAT attraverso moduli selezionabili, tutti disponibili nella versione IP54 sulla gamma TURBOVAC 850-1450 i.