Soluzioni per vuoto a secco per impieghi gravosi

Soluzioni per vuoto a secco per impieghi gravosi

Applicazioni quali brasatura sottovuoto, nitrurazione o nitrurazione al plasma pongono maggiori sfide alla tecnologia del vuoto utilizzata. A seconda del processo, vengono utilizzati vapori aggressivi come NH3 o flussanti acidi, che entrano nella pompa per vuoto. Le pompe per vuoto a compressione a secco sono la scelta migliore per tali processi, in quanto la camera della pompa è prive di olio, che può reagire con tali mezzi.
I sistemi basati su pompe a vite a compressione a secco in combinazione con le pompe Roots rappresentano la soluzione ottimale per i processi di trattamento termico più impegnativi.

Esempio utente:
Brasatura di scambiatori di calore per uso automobilistico. Se si utilizza il flussante per pulire le superfici, questo materiale acido evapora e entra nel sistema a vuoto. Questi vapori possono attaccare l'olio nelle pompe a bagno d'olio e causare la corrosione della pompa.

Soluzione:
Sistema di pompe RUTA con pompe a vite a compressione a secco DRYVAC, VASODRY o LEYVAC.
Per questa applicazione, l'uso di pompe a vite a compressione a secco è la scelta migliore, in quanto le pompe a vite possono gestire facilmente l'emissione di flussante del forno. Il flussante rimane nella fase di vapore e esce dalla pompa senza condensarsi o causare corrosione.
L'operatore del sistema non deve rispettare intervalli di manutenzione più brevi, il normale cambio annuale dell'olio di una pompa a vite con compressione a secco è sufficiente.