Oerlikon Leybold Vacuum migliora la produttività nel trattamento termico e nella metallurgia con moderni sistemi per vuoto

Le innovazioni nella tecnologia del vuoto danno un contributo importante alla produttività del trattamento termico, alla progettazione dei forni e alla metallurgia secondaria. Sistemi d'avanguardia soddisfano una serie di requisiti per risparmiare energia durante la produzione di acciaio di alta qualità e garantire in maniera affidabile il livello di vuoto desiderato. I sistemi di vuoto appositamente progettati da Oerlikon Leybold Vacuum saranno presentati alla METEC / THERMPROCESS di Dusseldorf dal 16 al 20 giugno.

Efficienza energetica e robustezza per il trattamento termico

Nella ricerca di potenziali di efficienza energetica, i produttori di impianti di trattamento termico considerano sempre più il valore dei moderni sistemi di aspirazione. Nel lungo termine, la massima priorità è stata data al funzionamento senza problemi e alla produzione affidabile del sottovuoto desiderato. Oltre a soddisfare queste esigenze, produttori come Oerlikon Leybold Vacuum stanno costantemente e intensamente lavorando per migliorare l'efficienza energetica delle proprie soluzioni per vuoto, con buoni risultati.

Nello sviluppo delle moderne pompe per vuoto a vite, si è data particolare importanza alla riduzione dei consumi energetici, che ora è all'incirca allo stesso livello delle affermate pompe rotanti a palette con paraolio o delle pompe a pistoni rotanti.
La maggior parte delle pompe della classe 600 m3/h richiede una potenza di circa 10 kW con una tipica pressione di esercizio del forno inferiore a 1 mbar. In questo caso, le pompe a vite della serie DRYVAC di Oerlikon Leybold Vacuum hanno raggiunto un bilancio energetico molto più basso con prestazioni affidabili grazie al rotore ottimizzato, all'innovativo concetto dell'azionamento e all'installazione di un convertitore di frequenza che si adatta perfettamente.

Il consumo della DRYVAC DV650 definisce nuovi standard per il consumo energetico delle pompe di sostegno e ammonta a soli 6,9 kW a 1 mbar, è quindi persino più basso di quello di una pompa rotante a paletta paragonabile. Il convertitore di frequenza integrato consente un ulteriore risparmio energetico e un maggiore controllo del processo. Molte fasi del processo non richiedono la massima velocità di pompaggio, soprattutto quando si opera con rapporti di pressione più gravosi, come durante la cementazione.

Nelle applicazioni per vuoto primario, le pompe a viti di compressione a secco si sono affermate anche in condizioni molto difficili. Esse offrono maggiore robustezza e sensibilità nei confronti della polvere, delle particelle e dei vapori, a costi di manutenzione notevolmente inferiori.

Oltre al risparmio di energia ottenuto usando le moderne pompe per vuoto a vite, si hanno simili opportunità quando si utilizzano le moderne pompe Roots o nel funzionamento ottimizzato delle pompe rotanti a palette. Inoltre Oerlikon Leybold Vacuum ha migliorato l'affermata tecnologia delle pompe a diffusione ed ha creato un moderno gruppo di controllo potenza utilizzabile per gli aggiornamenti e in grado di offrire una riduzione fino al 30% dell'energia necessaria per queste pompe.

Questi sviluppi influiscono sull'efficienza dei moderni forni industriali: Con i sistemi per vuoto ottimizzati, il rendimento sarà molto superiore rispetto a quello dei forni più vecchi.
Oggi, un utente dovrebbe valutare tutte le opzioni che si presentano grazie a tecnologie moderne e innovative. La potenza assorbita dal sistema per vuoto primario rappresenta solo una piccola parte rispetto al consumo globale del forno per vuoto. Tuttavia il risparmio nei costi può risultare significativo per tutta la durata di vita del forno per vuoto, per cui vale la pena investire.

Sistemi per vuoto modulari per la metallurgia secondaria

Nella moderna degassificazione dell'acciaio si usano sistemi con innovative pompe meccaniche al posto dei sistemi a espulsione di vapore ad alta intensità energetica. Essi consentono agli operatori di ridurre i costi operativi e le emissioni.

Il concetto modulare delle pompe di Oerlikon Leybold per la tecnologia del vuoto nei sistemi di degassificazione dell'acciaio ha dato risultati positivi: clienti come Siemens Metals Technologies e Inteco hanno ordinato sistemi meccanici per vuoto per gli impianti di degassificazione dell'acciaio, ad esempio per gli utenti finali del Messico o della Cina. Per soddisfare le crescenti esigenze di protezione contro le esplosioni, alcuni di questi progetti sono stati forniti con moduli di degassificazione con certificazione ATEX.

All'interno dei moduli, Oerlikon Leybold Vacuum utilizza solo due tipi diversi di pompe per vuoto, entrambi sviluppati nella propria sede e fabbricati nello stabilimento di Colonia, in grandi quantitativi, anche per altre applicazioni. Si tratta principalmente della pompa Roots RUVAC WH 7000 e della pompa per vuoto a vite SECCO VAC DV1200. Entrambi i tipi di pompe sono le versioni più avanzate dei loro modelli, ottimizzati per l'utilizzo in applicazioni esigenti. L'uso di soli due tipi di pompe rapidamente disponibili in tutto il mondo semplifica la manutenzione e lo stoccaggio delle parti di ricambio per il cliente finale.

La moderna tecnologia delle pompe è robusta, affidabile, ecocompatibile e riduce i costi operativi. I sistemi si adattano quindi esattamente alle crescenti esigenze dei produttori per la produzione di acciaio di alta qualità con minori emissioni e tenendo i costi sotto controllo.