Processo VOD

Durante la fase di decarburazione iniziale, il sistema per vuoto deve essere in grado di funzionare costantemente entro un range di pressione gravoso di circa 50-200 mbar, aspirando allo stesso tempo elevati flussi gassosi, tipicamente tra 5.000 m³/h e 20.000 m³/h. La fase di soffiaggio dell'ossigeno produce anche una quantità estremamente elevata di polveri, con la possibilità che si creino anche picchi elevati di flusso gassoso con un'alta concentrazione di ossigeno non reagito. La fase di decarburazione è sempre seguita dalla degassificazione sottovuoto (VD), per la quale è necessaria una velocità di aspirazione tipica compresa tra 50.000 m³/h e 250.000 m³/h con pressioni di processo pari a 0,67 mbar .